"Un tram in Val Bisagno: le ragioni di un Sì"

Mobilità

Centro commerciale Bisagno - 15 maggio 2010

Il tram come soluzione trasportistica per la vallata

L'Associazione Metrogenova ha organizzato questo incontro assieme a Associazione Utenti Trasporto Pubblico e Italia Nostra, con il coordinamento di Marco Libertini, fondatore del gruppo Facebook Un tram per la Val Bisagno.

Il successo dell'iniziativa è andato al di là delle aspettative ed ha visto la presenza della Sindaco Marta Vincenzi, del Vicesindaco Paolo Pissarello, dell'Assessore al Traffico Simone Farello, del Presidente di AMT Genova Bruno Sessarego e dell'Amministratore Delegato di AMT Genova Frank-Olivier Rossignolle, del Senatore Enrico Musso ed altri esponenti politici locali.

L'incontro è stato sostenuto anche da Amici di Beppe Grillo Genova, Associazione Ligure dei Diritti dei Pedoni, Coordinamento dei Comitati No Gronda, Legambiente Liguria, Medici per l'Ambiente, Movimento Decrescita Felice e Peglimobile.

Di seguito è possibile scaricare le presentazioni illustrate all'incontro:
1) Introduzione (Marco Libertini)
2) Mobilità sostenibile: un diritto per tutti i cittadini (Luigi Piccardo)
3) I mezzi (Claudio Brignole)
4) Il tracciato (Claudio Bellini e Fiorenzo Pampolini)
5) Sguardo in Europa (Massimo Palomba)
6) Le ragioni di un si (Andrea Bignone)

Processo di partecipazione al trasporto pubblico in Val Bisagno

Marzo 2011 - Giugno 2011

La parola agli "stakeholder"

L'Associazione Metrogenova, dopo la partecipazione al convegno "Un tram per la val Bisagno, le ragioni di un sì", ha successivamente preso parte al percorso di partecipazione per il trasporto pubblico in Val Bisagno, sotto l'egida del Comune di Genova, che ha costituito un gruppo di lavoro composto dall'ufficio del Comune di Genova (con compiti di coordinamento), da rappresentanti delle strutture tecniche competenti del Comune, dai Municipi coinvolti, da docenti dei Dipartimenti della facoltà di Architettura e della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Genova, da associazioni e da singoli cittadini.

Qui di seguito i riferimenti ed i contributi:
- pagina introduttiva del sito UrbanCenter del Comune di Genova sulla questione del trasporto pubblico in Val Bisagno;
- pagina del sito UrbanCenter del Comune di Genova contenente il contributo dell'Associazione, quinto intervento partendo dall'alto.

Condividi questa pagina su: