Percorso della metropolitana

Reti e mezzi

Brignole

La stazione di Brignole è stata inaugurata il 22 dicembre del 2012 dopo quasi sette anni di lavori. La fermata è stata realizzata all'aperto, precisamente adiacente al parco ferroviario dell'omonima stazione ferroviaria nella zona a monte. Originariamente la struttura doveva essere collocata in sotterranea innanzi al grande edificio ferroviario, ma con la prospettiva di proseguire la linea in Val Bisagno (cosa peraltro non perseguita allo stato attuale), si è optato per la soluzione in superficie in modo da cosentire un agevole superamento dell'alveo del torrente Bisagno. Rispetto alla scelta definitiva, il progetto della stazione metropolitana di Brignole ha subito ben sei varianti.

  • 043 - Metro Brignole
  • 030 - Metro Brignole
  • 008 - Metro Brignole
  • 048 - Metro Brignole
  • 067__metro_brignole
  • 076 - Metro Brignole
  • 069__metro_brignole
  • 071 - Metro Brignole
  • 225 - Metro Brignole
  • 173 - Metro Brignole
  • 736 - Metro Brignole
  • 303 - Metro Brignole
  • 110 - Metro Brignole
  • 118 - Metro Brignole
  • 307 - Metro Brignole
  • 104 - Metro Brignole
  • 277 - Metro Brignole
  • 634 - Metro Brignole
  • 350 - Metro Brignole
  • 094 - Metro Brignole
  • 107 - Metro Brignole
  • 360 - Metro Brignole
  • html slider
  • 377 - Metro Brignole
jquery image slider by WOWSlider.com v8.1m

La fermata di Brignole è dotata di numerose scale mobili che confluiscono in un grande atrio, il quale a sua volta è in diretta comunicazione con i due sottopassaggi ferroviari di Brignole FS. Le due banchine realizzate sul rilevato ferroviario hanno una particolarità: quella più a sud è stata realizzata per servire, oltre ad uno di binari del metrò, anche la linea di ferrovia urbana in corso di costruzione, garantendo così un perfetto intersacambio tra i due vettori. A monte è presente una grande uscita che sfocia in Borgo Incrociati, mentre sono due gli accessi che conducono in via Canevari. Presso il grande atrio sono ospitati dei reperti archeologici e precisamente dei resti di una vecchia chiesa presente in zona nell'antichità. I binari della linea proseguono poco oltre il Bisagno e consentono ai treni di effettuare agevolmente le manovre: questa configurazione potrebbe rappresentare una soluzione efficace per una futura prosecuzione della linea.
Foto della galleria su gentile concessione di Ansaldo STS. Autore: Stefano Goldberg.

Vai alle altre stazioni --> Brin - Dinegro - Darsena - PrincipeSan Giorgio - Sarzano - De Ferrari
Torna all'elenco

Condividi questa pagina su: